Mentre stai a testa in giù su un enorme foglio di calcolo che contiene labirinti di valori, dati, testo, ecc., È possibile che tu abbia perso gli errori logici e di sintassi. Poiché gli errori logici non possono essere identificati dal compilatore Excel, è necessario scrivere alcune formule in grado di indicare qualsiasi spazio vuoto, valore negativo o addirittura #NA! e # DIV / 0! errori. Grazie alle funzioni integrate di Excel che possono facilmente eliminare queste anomalie nel foglio di calcolo. Questo post spiegherà come utilizzare le funzioni integrate di Excel per identificare gli errori.

Avviare il foglio di calcolo di Excel 2010 in cui si desidera verificare la presenza di errori nei dati. Abbiamo incluso una tabella con una singola colonna, come mostrato nello screenshot qui sotto.

Ora controlleremo i valori in una colonna, se sono negativi, positivi o zero, o la cella è vuota. Ora per questo, creeremo una nuova etichetta di riga nella posizione B1, con il nome di Dai un'occhiata, e scriveremo la formula nella prima riga di questo campo.

Scriveremo semplicemente la funzione IF, comprendendo diversi scenari.

= IF (ISBLANK (A2), "Vuoto", IF (A2 <0, "Negativo", "Positivo o zero"))

Abbiamo utilizzato principalmente due IF nella formula, il primo controlla la cella vuota, il secondo verifica i valori negativi e positivi. Tuttavia, è possibile aggiungere un'altra condizione IF, soprattutto per zero.

Verificherà il valore nella posizione A2 e, in base ai criteri impostati nella formula, produrrà il risultato, come mostrato nello screenshot sottostante.

Ora trascina il segno più alla fine della cella, verso la fine della colonna per applicarlo.

Dove il valore è inferiore a zero, mostra Negativo, dove abbiamo lasciato in bianco cella, mostra Vuoto, e per il resto del tipo di dati, mostra positivo o zero. Per la gestione degli errori includeremo una formula che identifica gli errori nel foglio dati e mostra la parola chiave Errore nelle cellule.

Controlleremo un numero per divisione per zero e che alla fine produrrà il risultato # DIV / 0 !, controlleremo questo messaggio solo quando scoppierà. Quindi, scriveremo una semplice formula che controllerà l'errore e quando incontra un errore mostrerà VERO, nella sua cella corrispondente.

= VAL.ERR (A2)

Come nella formula, stiamo controllando i valori nel campo Valori per qualsiasi errore.

Ora trascina il segno più alla fine della cella verso la fine della colonna per applicarlo.

Abbiamo incluso una nuova colonna con etichetta Errori sul tavolo. In questo campo, controlleremo se c'è una cella contenente VERO nel suo campo successivo. Dove troverà VERO questo è dire il Valori la colonna contiene un errore.

La formula va così;

= IF (D2 = TRUE, "Errore", "")

Questo mostrerà Errore dove troverà VERO, e lasciare la cella vuota se l'affermazione è FALSO.

Quindi, dopo averlo applicato sull'intera colonna Errori, il foglio di calcolo avrà un aspetto simile a quello mostrato nello screenshot qui sotto.

Questo mostrerà Errore solo se # DIV /? 0!, e #NOME? appare nel Valore campo.

Puoi anche consultare le guide precedentemente esaminate sulla convalida dei dati in Excel 2010 e la protezione con password in Excel 2010

Lavorato Per Voi: Robert Gaines & George Fleming | Vuoi Contattarci?

Commenti Sul Sito: