Google Reader sta scendendo a luglio ed è ora di abbandonare la nave. Ma trovare un'alternativa marittima è altrettanto importante se si vuole tenere il passo con tutti i tuoi siti e blog preferiti con il minimo shock di transizione possibile. Tra i tanti altri lettori di feed eccellenti che competeranno per la tua attenzione quest'estate, SyndiFeed sicuramente arriva tra i primi Con l'elegante aspetto lucido di una rivista e il formato accattivante e piacevole di un grande sito Web, SyndiFeed merita davvero di essere preso in considerazione da chi vuole cambiare, specialmente in questo ultimo mese che porta alla scomparsa di Google Reader.

SyndiFeed sembra abbastanza serio nel provvedere a un layout corretto e di facile lettura. C'è un link al sito web in fondo alla pagina, quindi dai un'occhiata a quello di cui sto parlando. Prima devi registrare un account.

Primo passo, sei al cruscotto, dove attendono tutti gli ultimi feed. Per impostazione predefinita, mostra notizie su una gamma di argomenti da varie fonti online popolari. Sotto il tuo nome utente, vedrai l'elenco dei siti a cui ti sei abbonato. Prima di procedere ulteriormente, diamo un'occhiata a ottenere i feed desiderati nel servizio. Puoi accedere al pannello di controllo dei feed facendo clic sul tuo nome utente (o sul pulsante Il mio account) e selezionando "Feed" dalla barra laterale sinistra. L'interfaccia pulita di SyndiFeed ti assicura di non avere problemi a trovare la tua strada qui.

È possibile aggiungere singoli feed qui come ho appena aggiunto "Suggerimenti per l'addictive", come dimostrato nello screenshot qui sopra. Tutti i miei abbonamenti aggiunti vengono visualizzati in "Modifica feed", da dove posso rinominarli o eliminarli. Per aiutare i nuovi utenti a iniziare, gli sviluppatori hanno incluso anche una sezione "Scopri" (la barra blu chiaro) in cui puoi sfogliare e iscriverti ai feed su una varietà di argomenti.

Se stai passando da Google Reader, una delle tue preoccupazioni principali qui sarebbe la possibilità di importare i tuoi feed esistenti in SyndiFeed. SyndiFeed si prende cura di ciò permettendoti di fare esattamente questo. Devi prima comprimere ed esportare i tuoi feed di Google Reader sul tuo PC come file .zip e puoi trovare istruzioni dettagliate su questo nel nostro post sull'esportazione di feed da Google Reader nella sezione "Esporta le tue iscrizioni Google". Il file .xml il file contenuto nel file zip esportato dovrà essere importato in SyndiFeed per il completamento della transizione. Questo è un po 'macchinoso rispetto ad altri servizi che possono connettersi con il tuo account Google Reader e importare direttamente il tuo feed.

Ora che hai importato i tuoi feed, fai clic su uno e puoi rivedere tutti i post recenti pubblicati lì. Ad esempio, nel primo screenshot, sono nella pagina dei feed di uno dei miei blog preferiti. Quando faccio clic su un elemento, viene visualizzata una finestra in cui posso leggere il contenuto, aggiungerlo ai segnalibri per una lettura successiva o salvarlo su Instapaper. Troverai anche i pulsanti dei social media qui per farti condividere ciò che ti piace direttamente da SyndiFeed.Il pulsante "Visualizza esterno" aprirà il post selezionato sul suo sito Web in un'altra scheda.

Chiudendo questo post per ora, torniamo alla dashboard. C'è una scheda 'Saved' in alto, dove puoi trovare tutti gli elementi che hai salvato per la lettura successiva. Vediamo come sono organizzati.

La possibilità di creare cartelle e inserire post in questa sezione è stata una piacevole sorpresa per me; questo rende l'organizzazione dei tuoi messaggi salvati molto più comoda. Per visualizzare una cartella e i suoi contenuti, fai semplicemente clic sul pannello a sinistra. Intere cartelle e tutto ciò che vi è contenuto possono essere cancellate tramite 'Modifica cartelle'. Anche se nei nostri test, questa gestione delle cartelle non sembra funzionare in Chrome, mentre funziona perfettamente bene in Firefox.

Per accedere alle impostazioni del tuo account, vai su "Il mio account" o fai semplicemente clic sul tuo nome utente. (L'avatar mostrato per il tuo account viene caricato dal tuo account Gravatar.) Un display grafico orizzontale confronta i tuoi feed preferiti da quelli meno favoriti. Puoi anche specificare qui le credenziali del tuo account Instapaper per poterti inviare post. Inoltre, puoi modificare le impostazioni sulla privacy, l'indirizzo email, la password dell'account e l'iscrizione alla newsletter da qui. C'è anche una piccola guida rapida all'avvio che ti aiuta a iniziare rapidamente con SyndiFeed.

SyndiFeed si adatta bene a finestre di dimensioni diverse e può essere eccellente per una varietà di dispositivi mobili - uno sviluppo che ci è stato promesso è proprio dietro l'angolo. Tutto sommato, superato dal senso di equilibrio di Feedly, dal potere di RSS di NewsBlur o dal fascino nostalgico di The Old Reader, SyndiFeed è ancora una soluzione sensata per gli utenti che considerano la pulizia e l'accesso privo di ingombro come elementi essenziali per una corretta esperienza di lettura.

Visita SyndiFeed

Lavorato Per Voi: Robert Gaines & George Fleming | Vuoi Contattarci?

Commenti Sul Sito: