Byte brevi: Un exploit è stato scoperto dal team di Google Project Zero nei chip WiFi Broadcom utilizzati in vari modelli di iPhone e smartphone Android di vari produttori.La vulnerabilità potrebbe consentire a un hacker nelle immediate vicinanze di ottenere il pieno controllo del dispositivo di destinazione. Le correzioni di sicurezza sono state rilasciate da Apple; gli altri produttori avrebbero seguito presto le loro correzioni.

Il team di Google Project Zero è noto per divulgare bachi grassi e vulnerabilità che riguardano un numero innumerevole di utenti. La loro ultima rivelazione riguarda anche la sicurezza di milioni di utenti di smartphone, sia Android che iOS.

Un post ben spiegato da Gal Beniamini, un ricercatore di Project Zero, mette in luce le vulnerabilità dei chip WiFi Broadcom utilizzati in vari modelli Android e iPhone.

Se sfruttato, potrebbe consentire a un hacker nelle vicinanze di assumere il controllo dei dispositivi interessati senza alcuna interazione da parte dell'utente. In effetti, l'utente non saprà affatto se una persona malvagia connessa alla stessa rete calpesta silenziosamente nel dispositivo.

Il Nexus 6P di Google con Android 7.1.1 è stato utilizzato per dimostrare l'exploit di esecuzione di codice remoto tramite WiFi. Tuttavia, lo stesso potrebbe essere fatto su vari altri dispositivi con i chip WiFi Broadcom. L'elenco include Nexus, 6, Nexus 6, Nexus 6P, iPhone 4 (e sopra), molti dispositivi di punta Samsung.

Secondo l'Android Security Bulletin di aprile, l'exploit è stato corretto. Il team di Google Project Zero ha informato Broadcom e la società sta collaborando con i produttori per inviare correzioni di sicurezza ai dispositivi interessati. Apple ha rilasciato la correzione per la sicurezza come parte dell'aggiornamento iOS 10.3.1.

Se hai qualcosa da aggiungere, lascia i tuoi pensieri e feedback.

Ora guarda:

Lavorato Per Voi: Robert Gaines & George Fleming | Vuoi Contattarci?

Commenti Sul Sito: